Call for applications: Workshop and Traveling seminars in the Study of Sixteenth-Century Italian Drawings

Marion  Heisterberg's picture
Type: 
Workshop
Date: 
November 29, 2018 to December 8, 2018
Location: 
Germany
Subject Fields: 
Fine Arts, Italian History / Studies

 

Workshop and Traveling seminars in the Study of Sixteenth-Century Italian Drawings

(per la versione in italiano si veda sotto)

 

The Dresden Kupferstich-Kabinett (Museum of Prints, Drawings and Photographs of the Staatliche Kunstsammlungen Dresden) invites applications for a program dedicated to drawings connoisseurship and curatorial practice, with a main focus on Italian drawings of the sixteenth century. It will be led by the Kupferstich-Kabinett’s director Stephanie Buck and curator Gudula Metze who will pair up with specialists Chris Fischer (Head of the Center for Advanced Studies in Master Drawings, Copenhagen) and Heiko Damm (lecturer at the Johannes Gutenberg University of Mayence). The program’s topic is chosen because of the rich yet insufficiently explored holdings of Italian Renaissance drawings in Dresden, an important selection of which will be on view in the upcoming exhibition In the Realm of Possibilities: Sixteenth-Century Italian Drawings (October 26, 2018 to January 20, 2019).

 

The program consists of two parts: a ten-day workshop/traveling seminar (November 29 to December 8, 2018) and an eight-day traveling seminar (mid June/July 2019).

 

Part one will begin with a two-day international workshop to be held in the Dresden Kupferstich-Kabinett from November 30 to December 1, 2018, bringing together curators and academics to discuss connoisseurial questions such as attribution. It will also address more general challenges in researching drawings, particularly those of large and complex museums with a long history like the Dresden Kupferstich-Kabinett, founded in 1720. The workshop will be followed by a day with the museum’s paper conservators to focus on the drawings’ materiality, exploring in detail questions related to technique and condition. The group will then set off for a traveling seminar to be held from December 3 to 8, 2018 with visits to the major collections of prints and drawings in Berlin (Staatliche Museen, Kupferstichkabinett) Leipzig (Museum der Bildenden Künste), and Budapest (Szépművészeti Múzeum). Whilst the seminar will focus on Italian sixteenth century drawings, it will also provide insight into the specific strengths of each collection.

 

The second part of the program will take place in mid June/July 2019. The group will reconvene for an eight-day traveling seminar with visits to some of the many important collections in West and/or South Germany, including the Städel Museum in Frankfurt, the Hessisches Landesmuseum in Darmstadt and Museum Kunstpalast in Düsseldorf. The group will be joined by curators from the visited institutions.

 

This program is tailored to early and mid-career curators in the field of Old Master drawings and less than eight years of full-time museum work experience, particularly colleagues who work in "departments of one" where they may not have many opportunities for collection study with other specialists. Advanced graduate students pursuing a doctoral thesis in which Italian sixteenth century drawings play a critical role are also encouraged to apply.

                                                                                                                                                  

The goal of the program is to provide an opportunity for the intensive study of Old Master drawings in the original. By discussing the works with peers and senior experts, it allows participants to train their eye, strengthen their expertise in Italian Renaissance drawings, and further develop skills necessary when researching towards collection catalogues, crucial for a career as curator in this field. This includes the study of the physical object as well as the interpretation of archival evidence. The program will also allow the participants to develop their network in the closely knit community of Old Master curators.

 

The working languages are English and Italian. German reading skills are of advantage. The participants will be asked to prepare two short presentations on selected works. Travel, accommodation and meal expenses will be covered by the program.

 

Applications shall be sent electronically, in a single pdf document, to kk.disegno@skd.museum, containing:

  • A letter of intent (in English or Italian) summarizing your interest in the program, with an explanation of how participation in it will help you achieve your career goals.
  • A curriculum vitae (in English or Italian) that includes your name, title, affiliation, email address, and nationality/citizenship.
  • A writing sample on a topic related to the program (up to 3 pages).

 

Application deadline: May 31, 2018.

 

Participants will be selected and notified by the end of June.

Questions about the program may be directed to kk.disegno@skd.museum.

 

This program is supported by a major grant from the Getty Foundation, as part of The Paper Project: Prints and Drawings Curatorship in the 21st Century.

 

Workshop e seminari itineranti sul disegno italiano del Cinquecento

 

Il Kupferstich-Kabinett Dresden (Gabinetto dei disegni, delle stampe e delle fotografie delle Collezioni d’Arte Statali di Dresda) invita a presentare candidature per la partecipazione ad un programma di studio sulla connoisseurship del disegno e sulla pratica curatoriale, con particolare attenzione al disegno italiano del Cinquecento. Il corso avrà luogo sotto la guida di Stephanie Buck, direttrice del Kupferstich-Kabinett, e della curatrice Gudula Metze, insieme agli specialisti Chris Fischer (direttore del Centro di Studi Avanzati sul Disegno, Copenaghen) e Heiko Damm (docente all’Università Johannes Gutenberg di Magonza). Il tema del corso è suggerito dall’importante fondo di disegni italiani del Rinascimento del Kupferstich-Kabinett: un nucleo ricco ma ancora poco noto, del quale sarà presentata un’importante selezione nella mostra “Nel regno delle possibilità. Disegni italiani del Cinquecento” (26 ottobre 2018 – 20 gennaio 2019).

 

Il programma è articolato in due parti: un workshop/seminario itinerante di 10 giorni (29 novembre – 8 dicembre 2018) ed un seminario itinerante di 8 giorni (metà giugno/luglio 2019).

 

La prima parte inizia con un workshop internazionale di due giorni al Kupferstich-Kabinett di Dresda, dove specialisti di ambito universitario e museale potranno entrare in dialogo su questioni di connoisseurship e attribuzione. Si discuteranno anche le sfide più generali della ricerca e della prassi museale nel campo dei disegni, con particolare riferimento al caso di collezioni ricche, complesse e di antica tradizione come è quella del Kupferstich-Kabinett, la cui fondazione risale al 1720. Il giorno successivo al workshop, i partecipanti avranno l’occasione di incontrare i restauratori del museo, per approfondire temi relativi alla materialità dei disegni, alle tecniche di esecuzione e alle condizioni di conservazione.

A seguire, il gruppo partirà per un viaggio di studio (3–8 dicembre 2018) con visite alle importanti collezioni di disegni e stampe di Berlino (Staatliche Museen, Kupferstichkabinett), Lipsia (Museum der Bildenden Künste) e Budapest (Szépművészeti Múzeum). Il tema principale del seminario rimarrà il disegno italiano del Cinquecento, ma nel confronto con i rispettivi curatori emergeranno gli specifici punti di forza di ogni collezione.

 

La seconda parte del programma avrà luogo verso metà giugno/ inizio luglio del 2019, quando il gruppo si riunirà di nuovo per un viaggio di 8 giorni. Si prevedono visite in alcune importanti collezioni tedesche, tra cui il Museo Städel di Francoforte, lo Hessisches Landesmuseum a Darmstadt ed il museo Kunstpalast di Düsseldorf. I curatori delle istituzioni visitate parteciperanno ai lavori.

 

Il programma si rivolge a curatori a inizio o metà carriera nel campo del disegno antico e moderno, con meno di 8 anni di esperienza professionale a tempo pieno, e in particolare ai colleghi che lavorano in realtà piccole, dove possono essere rare le opportunità di studiare le collezioni insieme ad altri specialisti. Sono invitati a partecipare anche dottorandi o neo-addottorati la cui tesi affronta problemi di disegno cinquecentesco.

 

Lo scopo del corso è offrire un’occasione per lo studio intensivo dei disegni davanti agli originali. Confrontandosi con colleghi e con specialisti più esperti, i partecipanti avranno modo di allenare lo sguardo, approfondire la loro expertise sul disegno italiano del Rinascimento, e affinare le abilità necessarie per un lavoro di catalogazione di una collezione, compito centrale per un conservatore impegnato in questo campo. Questo lavoro comprende sia lo studio dell’oggetto fisico sia l’interpretazione di evidenze d`archivio. Il programma offre inoltre l’occasione di espandere e rafforzare i propri contatti nella comunità dei curatori di “Old Master Drawings”.

 

Le lingue di lavoro del corso saranno inglese e italiano. La comprensione del tedesco scritto costituisce un vantaggio. Ai partecipanti si chiederà di presentare due brevi relazioni su oggetti selezionati. Le spese di viaggio, vitto e alloggio saranno coperte dal programma.

Le candidature vanno spedite via mail, in un unico documento PDF, al seguente indirizzo: kk.disegno@skd.museum

 

Il documento deve comprendere

  • una lettera di motivazione (in inglese o italiano) in cui il candidato espone il suo interesse per il corso, specificando in che modo la partecipazione contribuirà al raggiungimento dei propri obiettivi professionali
  • un curriculum vitae (in inglese o italiano) con nome, titolo accademico, affiliazione universitaria/professionale, indirizzo e-mail, nazionalità/cittadinanza
  • una prova scritta su un tema legato al programma (massimo 3 pagine)

 

La data di scadenza per le candidature è il 31 maggio 2018.

 

I partecipanti saranno selezionati e avvisati entro la fine di giugno.

Per domande e chiarimenti sul programma si prega di rivolgersi a kk.disegno@skd.museum.

 

Questo programma di studi è realizzato grazie al generoso sostegno della Getty Foundation, come parte del Paper Project: Prints and Drawings Curatorship in the 21st Century.

 

 

Contact Email: